In questa sezione: Appuntamenti
SCHEDE AZIENDE

International World Wide Consulting AG

Open MouldOpen Mould nasce da una forte esigenza di mercato di favorire l’incontro online tra stampatori di materie plastiche e produttori di stampi, altre tipologie di attrezzature e servizi necessari ad un progetto.

Da Open Mould nasce l’innovativa piattaforma globale che semplifica le procedure di acquisto e confronto e riduce i tempi e i costi.

La piattaforma Open Mould è un solo strumento per fare tutto. Utilizzando Open Mould le aziende stampatrici (Buyer) hanno la possibilità di pubblicare le Richieste di Offerta (RFQ), mentre le aziende produttrici di stampi (Supplier) possono partecipare a queste RFQ, proponendo la loro migliore offerta. Cardine del nostro lavoro è però la sicurezza, infatti utilizziamo un sistema protetto secondo le normative più stringenti: Swiss Federal Data Protection Act (DPA) e Swiss Data Protection Ordinance (DPO).”

via Emilio Bossi, 1 - 16900 Lugano (Lugano)
Tel: +39 348 2519687
Web: www.openmould.com/ - Email: info@openmould.com

UNION OFFICINE MECCANICHE Spa

UnionFondata nel 1950, Union Officine Meccaniche s.p.a. è oggi un’azienda solida e moderna, leader nel settore dell’estrusione di materiali rigidi ed espansi, specializzata nella realizzazione di impianti completi ad alta tecnologia e componenti atti ad implementare impianti esistenti.

Union è una delle poche aziende costruttrici di impianti che ha mantenuto nella propria struttura un’officina con tutte le lavorazioni meccaniche, che permettono la costruzione interna delle linee di estrusione. Solidità, flessibilità, facilità di utilizzo, sistemi di controllo della qualità dell’estruso ed elevate performance caratterizzano l’intera produzione di Union, che per diventare sempre più competitiva nel mercato in continua evoluzione dell’estrusione di materie plastiche aggiorna costantemente la propria offerta, con linee dedicate a numerosissimi ambiti applicativi quali industria, edilizia, imballaggio alimentare, medico-farmaceutico, pubblicitario ed energie rinnovabili.
Siamo in grado di sviluppare specifici progetti, fornendo il massimo supporto in tutte le fasi del processo, dalla consulenza al progetto, fino alla realizzazione ed installazione dell’impianto.

Union è costantemente impegnata nello sviluppo di nuove tecnologie di estrusione, oggi più che mai con una particolare attenzione all’ambiente: basso consumo energetico, alta reddittività, riduzione del peso dei prodotti finiti, e non ultimo il riutilizzo delle plastiche derivanti dal post-consumo, dando loro un nuovo e significativo valore aggiunto.

Via I Maggio, 12/14 - 20028 San Vittore Olona (MI)
Tel: +39 0331 519300 - Fax: +39 0331 518370
Web: www.unionextrusion.it/ - Email: info@unionextrusion.it

Gap Srl

Gap è un’azienda italiana, che crede nel Made in Italy, nata nel 2004 grazie all’esperienza dei tre soci fondatori.  Siamo specializzati nella produzione di diverse tipologie di linee di estrusione: doppia bolla, tripla bolla , linee bolla con raffreddamento a acqua e aria, linee di laminazione e accoppiamento per estrusione.

Siamo leader nella tecnologia bolla, doppia e tripla bolla e continuiamo a sviluppare linee di estrusione film tradizionali e speciali per la produzione di film barriera e non.

Realizziamo teste di estrusione anulari con tecnologia micro-strati e dal 2020 è operativa un’innovativa linea bolla per la produzione di film fino 27 strati. Attualmente sono operative nel mondo oltre 40 nostre linee di estrusione

Via della Natura, 13 - 28069 Trecate (NO)
Tel: +39 0321 53479
Web: www.gapitaly.com/wp/ - Email: info@gapitaly.com

BIO-FED Branch of AKRO-PLASTIC GmbH

BIO-FED, con sede all’interno del BioCampus Cologne di Colonia, è un’azienda specializzata in compound biopolimerici innovativi dalle molteplici applicazioni e con una lunga esperienza nello sviluppo, compoundazione e commercializzazione di materie plastiche biodegradabili e/o biobased con il marchio M·VERA®.

BIO-FED è nata nell'ottobre 2014 con l'acquisizione, ad opera di AKRO-PLASTIC GmbH, della divisione Europa di un'azienda di biotecnologie statunitense. BIO-FED è una divisione di AKRO-PLASTIC GmbH (www.akro-plastic.com) e, come tale, fa parte del gruppo Feddersen (www.kdfeddersen.com), un'azienda che conta oltre 800 dipendenti a livello globale e un fatturato di oltre 650 milioni di euro. Pur concentrando le proprie attività nel comparto delle materie plastiche, il gruppo è presente anche nel settore dell'export (K.D. Feddersen Ueberseegesellschaft mbH), del commercio dell'acciaio inox (Voß Edelstahlhandel GmbH) e dell'ingegneria meccanica (FEDDEM GmbH & Co. KG).

BIO-FED si avvale degli impianti produttivi e dei laboratori di ricerca di AKRO-PLASTIC GmbH e collabora a stretto contatto con AF-COLOR (www.af-color.com), altra divisione di AKRO-PLASTIC operante nell'ambito dello sviluppo e della commercializzazione di masterbatch coloranti e additivi di origine biopolimerica. AKRO-PLASTIC GmbH e AF-COLOR hanno sede a Niederzissen, in Germania.

Grazie agli oltre 400 dipendenti, alle sue sedi in Cina e Brasile e alle sue divisioni commerciali, AKRO-PLASTIC GmbH è un'azienda leader in Europa in materia di compound, in grado di produrre ogni anno fino a 150.000 tonnellate di granuli di plastica.

Sede Akro Plastic
Sede principale di AKRO-PLASTIC GmbH nel parco industriale di Brohltal Ost presso Niederzissen (Germania)

Sede di BIO-FED nel BioCampus Cologne a Colonia

Sede di BIO-FED nel BioCampus
Cologne a Colonia

 

 

Nattermannallee, 1 - 50829 (K)
Tel: +49 221.8888.9400 - Fax: +49 221.8888.9499
Web: bio-fed.com/it/ - Email: info@bio-fed.com

Contenuti sponsorizzati

Da rifiuto di imballaggio a nuovo prodotto

Il ciclo intelligente della plastica di PreZero Polymers, uno dei principali operatori europei nel settore delle materie plastiche riciclate. I suoi prodotti si trovano sugli scaffali di Lidl e Kaufland in tutta Europa.

PlasticFinder nella Grammatica del nuovo mondo

La grande sfida della sostenibilità al centro del libro scritto dal giornalista e top voice di LinkedIn Italia Filippo Poletti con la premessa del filosofo Salvatore Veca.

Il caro energia penalizza i riciclatori

Il vertiginoso aumento dei prezzi dell’energia elettrica sta diventando un serio problema per le aziende della filiera del riciclo italiano, come emerge da un'analisi elaborata dal Consorzio Carpi. Si prospettano fermi di linee produttive, riduzione di capacità e ricorso alla cassa integrazione.