In questa sezione: Riciclo Bioplastiche Legislazione
Contenuto sponsorizzato

Tecnopolimeri anche 'ECO'

Lehvoss Group ha ampliato e rinnovato la serie di compound Luvotech a base  PA6, PA 66, PC/ABS e PEEK disponibili anche in versione con contenuto riciclato da sfridi di produzione.

1 novembre 2020 02:30

LuvotechPer rispondere al mercato in continua evoluzione, LEHVOSS Group ha sviluppato un portfolio, recentemente rinnovato, di tecnopolimeri a marchio compound LUVOTECH,  compound a base poliammidica (PA6 e PA 66 ), PC/ABS e PEEK dalle elevate proprietà meccaniche e resistenti alle alte temperature, forniti anche in versione con contenuto di materiale riciclato (ECO),  per soddisfare le richieste legate all’economia circolare.

Progettati pensando al settore automotive (ma non solo), i compound  LUVOTECH ECO sono formulati partendo da materie prime rigenerate provenienti da  fornitori certificati, ed il processo di fabbricazione prevede un iter di classificazione, macinazione e ispezione qualificato. Si tratta di sfridi di produzione controllati che consentono di implementare soluzioni competitive sotto il profilo tecnico ed economico, offrendo al contempo una ridotta impronta di carbonio. Oltre ai tipi non rinforzati, la gamma comprende versioni caricate con fibre o microsfere di vetro e tribologicamente modificate. In alternativa possono essere utilizzate anche fibre di carbonio.

I compound LUVOTECH PAHT impiegano, invece, una poliammide resistente alle alte temperature con  rinforzo in fibra di vetro del 40, 50 o 60 percento, rivolgendosi in modo particolare ad applicazioni strutturali che richiedono valori elevati di resistenza e rigidità in combinazione con un'elevata resistenza alla temperatura.

Con il contributo di:
LEHVOSS Italia SRL
Viale Italia 2 - 21040 Origgio (VA)
Tel. 02 96 44 64 11
info@lehvoss.it
www.lehvoss.it

© Polimerica -  Riproduzione riservata

Numero di letture: 1018