federdistribuzione

Accordo nel riciclo in closed-loop di cassette e pallet

11 ottobre 2021 - Conip e Federdistribuzione hanno firmato un memorandum d'intesa a sostegno del progetto Usa & Recupera.

GDO e bioplastiche alleate nella comunicazione

15 settembre 2021 - Assobioplastiche e Federdistribuzione hanno firmato protocollo di intesa con l'obiettivo di diffondere la cultura dell’economia circolare tra i consumatori.

Eco compattatori nei supermercati

24 giugno 2021 - Siglato accordo tra Federdistribuzione e Coripet per potenziare il recupero di bottiglie PET nei punti vendita della GDO.

Torna la campagna Conai sui sacchetti

11 marzo 2021 - 'Salva un sacchetto. Salva l’ambiente' si rivolge ai consumatori per ricordare uso e smaltimento dei diversi sacchetti in plastica.

La plastics tax colpirà i consumatori

25 ottobre 2019 - Anche Federdistribuzione si schiera contro la tassa di 1 euro al chilogrammo di imballaggi in plastica voluta dal Governo: "intervento troppo brusco con impatti molto gravi sotto diversi aspetti”.

GDO senza stoviglie monouso prima del 2021

31 maggio 2019 - É la posizione di Federdistribuzione, che si impegna con le aziende associate ad eliminare le stoviglie di plastica dagli scaffali a già partire da luglio dell’anno prossimo.

Salva un sacchetto. Salva l’ambiente

18 settembre 2018 - É lo slogan della nuova campagna di sensibilizzazione ambientale lanciata da Conai e operatori della GDO per un uso responsabile dei sacchetti per la spesa.

Sacchetti ultraleggeri gratis, lo chiede Federdistribuzione

6 aprile 2018 - Norma complessa, difficile eseguire controlli nei punti vendita sui sacchetti portati da casa. La soluzione potrebbe essere la distribuzione gratuita.

Shopper: la GDO chiede chiarezza

27 dicembre 2010 - Timori di shortage e manovre speculative in vista dell'entrata in vigore del bando ai sacchetti in plastica. Nessuno sa bene cosa succederà il 1° gennaio 2011, quando in assenza di proroghe o di riferimenti applicativi entrerà formalmente in vigore la legge 296/06, priva però di decreti attuativi e - per alcuni - anche di una reale efficacia. Questo stato d'incertezza, aggravato da disposizioni locali anche sanzionatorie approvate da alcuni comuni italiani, sta creando caos tra produttori e utilizzatori di sacchetti, dai piccoli negozi alle grandi catene della distribuzione organizzata. Regole chiare. Sul questo delicato tema è intervenuta anche Federdistribuzione, che pur condividendo gli obiettivi di tutela ambientale che ispirano il divieto, ritiene che la politica debba fornire regole e strumenti adeguati per evitare che scelte pur corrette finiscano poi per penalizzare ancora una volta consumatori o imprese. Rischi di speculazione. L'associazione della GDO guidata da Paolo Barberini chiede anche gradualità nell'applicazione del provvedimento, per dar tempo ai distributori di esaurire le scorte e alla produzione di tarare le quantità dei nuovi sacchetti alle esigenze del mercato.  Attualmente - afferma Federdistribuzione - l’offerta sarebbe totalmente inadeguata alla domanda, con il rischio di generare manovre speculative sul mercato che potrebbero portare a un ulteriore aumento del costo dei sacchetti biodegradabili - che già oggi costano 4 o 5 volte più degli altri - e a una distorsione del mercato e della concorrenza, poiché alcuni avranno le forniture ed altri no. L'associazione ricorda anche la necessità di confrontarsi con i principi comunitari (libera circolazione delle merci), per evitare di prendere provvedimenti che possano poi essere sanzionati da Bruxelles. Irrealistico il termine del 1° gennaio. “In questo quadro di riferimento confuso appare irrealistica l’abolizione dei sacchetti di plastica dall’inizio del prossimo anno, senza che questa decisione generi caos e si rifletta in minor servizio al consumatore – commenta Barberini - Condividendo l’obiettivo di tutela ambientale legato a questa iniziativa ciò che abbiamo già proposto in passato e che ci aspettiamo ora è l’attivazione di un tavolo ministeriale finalizzato ad affrontare tutti gli aspetti critici, per arrivare nel più breve tempo possibile ad un’ipotesi concreta di sostituzione dei vecchi sacchetti con nuovi più ecosostenibili”.

IN PRIMA PAGINA

Hera emette obbligazione 'green' per il riciclo

15 ottobre 2021 - Interamente sottoscritto il primo sustainability-linked bond da 500 milioni di euro volto alla riduzione delle emissioni e al riciclo delle plastiche.

Poliammidi DOMO sotto il marchio Technyl

15 ottobre 2021 - Dal 1° febbraio 2022 cambieranno denominazione tutti i materiali a marchio Domamid, Econamid e Thermec.

Baerlocher potenzia gli stabilizzanti in UK

15 ottobre 2021 - La decisione di avviare nuove capacità risponde alla forte crescita della domanda locale di additivi per PVC seguita alla Brexit.

50 estrusori Coperion a Brückner Maschinenbau

15 ottobre 2021 - Saranno installati su linee per la produzione di film per imballaggio flessibile destinate al mercato cinese.

Bioplastiche col bollino senza PFAS

15 ottobre 2021 - European Bioplastics chiede ai titolari del logo Seedling di autocertificare il non utilizzo di sostanze perfluoroalchiliche nei prodotti o nei materiali.

Aquafil nel recupero di reti da pesca

15 ottobre 2021 - Acquisita una partecipazione del 32% nella società norvegese Nofir, da dieci anni già partner del gruppo trentino.

IN BREVE

Evoluzione della granulazione in mostra a Ecomondo

15 ottobre 2021 - La bolognese CMG presenterà alla fiera di Rimini i più recenti sviluppi nella granulazione di materie plastiche a fini di riciclo.

PVOH più caro

15 ottobre 2021 - Kuraray ha annunciato aumenti per le resine a marchio Poval, Elvanol, Exceval e Mowiflex a livello globale.

Tosoh abbandona il TDI

13 ottobre 2021 - Il gruppo giapponese non ritiene più redditizia la produzione di diisocianato di toluene nel sito di Nanyo.

Antitrust UE guarda alla pasta di legno

12 ottobre 2021 - Ispezioni a sorpresa presso le principali aziende del settore in tutta Europa. Si sospetta l'esistenza di un cartello.

BLOG

avatar

14 settembre 2021 - Anche nel nostro paese dovrà prima o poi entrare in vigore un sistema di deposito cauzionale per i contenitori di bevande. Quali sono i sistemi di cauzionamento...

avatar

10 settembre 2021 - In Europa diversi Paesi hanno già introdotto o stanno per introdurre sistemi di deposito cauzionali per imballaggi monouso di bevande. Quali scenari si aprireb...

avatar

12 luglio 2021 - Nonostante i vari interventi del Ministro Cingolani apparsi sui media nelle settimane precedenti alla data di entrata in vigore della Direttiva sulle plastiche ...

avatar

16 giugno 2021 - Bioplastiche sì o no? C'è un accordo tra il Governo italiano e la Commissione europea? dal 3 luglio non vedremo più stoviglie monouso in plastica sugli scaffali...

avatar

Boicottare paga?

di: Carlo Latorre

9 maggio 2021 - L'associazione dei trasformatori turchi di materie plastiche Pagev rivendica il successo della campagna "Stop Buying".

EVENTI

Webinar, 26 ottobre 2021

Gomma, dallo sfrido all'end of waste

Seminario di mezza giornata organizzato da Assogomma per fare il punto sul quadro normativo in tema di gestione degli scarti di lavorazione.

Rimini, 26-29 ottobre 2021

Fissate le date di Ecomondo 2021

La fiera dedicata bioeconomia circolare tornerà dal vivo a Rimini dal 26 al 29 ottobre 2021.

Amsterdam, 4-5 novembre 2021

Plastics Recycling Show Europe in presenza a novembre

Torna al RAI di Amsterdam la quinta edizione della mostra convegno dedicata al riciclo di materie palstiche promossa da Plastics Recyclers Europe.

Maastricht, 16-18 novembre 2021

Utech Europe rinviata a novembre

Si tratta del secondo slittamento della manifestazione europea dedicata alle applicazioni industriali del poliuretani.

Bologna, 22 novembre 2021

Digitale e sostenibile il futuro della plastica

Definiti luogo di svolgimento, data e temi del XXVI Congresso delle Materie Plastiche organizzato dall'associazione TMP.