Schede azienda
In questa sezione: Riciclo Bioplastiche Legislazione
Contenuto sponsorizzato

PlasticFinder aiuta Ogyre a ripulire i mari dalla plastica

Con la campagna Clean Oceans, il marketplace sponsorizza la raccolta di 1 chilo di rifiuti marini per ciascun utente coinvolto in una transazione.

17 ottobre 2023 15:00

PlasticFinder OgyreRipulire i mari dai rifiuti, sostenendo flotte di pescatori e sensibilizzando l’industria plastica verso scelte più sostenibili e consapevoli. È questo l’obiettivo della campagna Clean Oceans lanciata da PlasticFinder in collaborazione con Ogyre.
Un obiettivo ambizioso, che conferma la missione di sostenibilità di PlasticFinder, prima piattaforma B2B in Europa dedicata alla compravendita di plastica riciclata, materie prime inutilizzate e sottoprodotti di lavorazione.

Nata per dare nuovo valore ai materiali plastici e promuovere così la transizione dell’industria verso un’economia circolare, PlasticFinder sposa oggi la causa di Ogyre, la piattaforma italiana di fishing for litter, letteralmente: pesca di rifiuti.

Grazie a questa collaborazione, al termine di ciascuna transazione sul marketplace, gli utenti che vendono o comprano materie plastiche riceveranno in regalo un voucher che certifica la raccolta di 1 kg di rifiuti marini. I voucher sono riscattabili sulla piattaforma Ogyre, dove è possibile conoscere i dettagli della campagna di PlasticFinder: dai dati aggiornati in tempo reale sulla quantità di rifiuti raccolti, alle informazioni sui luoghi e la tipologia di rifiuti recuperati.

Il progetto di Ogyre nasce nel 2021 per affrontare l’emergenza ambientale che minaccia l’ecosistema marino. Un’iniziativa a vocazione sociale che punta a ripulire mari e oceani grazie all’aiuto dei pescatori che ogni giorno fanno i conti con l’inquinamento delle acque. Regolarmente remunerati da Ogyre con il supporto delle sue partnership, i pescatori di tutto il mondo coinvolti nel progetto recuperano i rifiuti e li riportano a terra per lo smaltimento.
Con la campagna Clean Oceans, PlasticFinder si impegna dunque in prima persona a finanziare il lavoro di queste persone, sostenendo le comunità più colpite dall’inquinamento marino.

L’iniziativa mira inoltre a sensibilizzare le aziende che realizzano prodotti o semilavorati in plastica, mostrando l’impatto che una gestione non corretta di questo materiale ha sugli ecosistemi marini. Un’azione concreta, che PlasticFinder ha scelto di intraprendere per far conoscere alle oltre 3.000 aziende registrate sul suo Marketplace il suo impegno per la sostenibilità, con l’obiettivo di orientare quanto possibile le loro scelte verso alternative più sostenibili e circolari.

Nella foto: il team PlasticFinder con Andrea Faldella, co-fondatore di Ogyre. 

Con il contributo di:
PlasticFinder
Via Cappuccini, 6 - 20122 Milano
www.plasticfinder.it
www.certifiedrecycledplastic.com
Tel +39 02 21118692
sales@plasticfinder.it

© Polimerica -  Riproduzione riservata

Numero di letture: 2238