antidumping

Gomma sotto la lente anti-dumping

18 novembre 2021 - Lion Elastomers ha chiesto alle autorità USA di imporre dazi correttivi alle importazioni di gomma ESBR da Italia, Repubblica Ceca e Russia.

Celanese avvia causa antidumping in Europa

27 maggio 2020 - Sotto la lente del gruppo statunitense le importazioni di polietilene ad altissimo peso molecolare dalla Corea del Sud.

Regole antidumping UE più severe

16 novembre 2017 - Tra le novità, il dumping sociale e ambientale sarà considerato nel valutare le misure di contrasto alle importazioni a basso costo da paesi terzi.

Dazi definitivi su fibre di vetro cinesi

9 maggio 2017 - La Commissione europea ha confermato i dazi antidumping tra il 14,5% e il 19% su chopped strands e rovings.

Terminati i dazi antidumping sul PET cinese

9 febbraio 2017 - L’associazione dei produttori europei CPME ha ritirato la domanda di riesame presentata nel giugno di due anni fa.

Dazi UE su fibre di vetro cinesi

9 gennaio 2015 - La Commissione Europea impone misure antidumping definitive su alcuni prodotti provenienti dal paese asiatico.

Sacchetti: scaduto antidumping

25 luglio 2012 - Le autorità europee cancellano le misure nei confronti dei sacchi in plastica prodotti in Cina e Thailandia.

Dazi più leggeri sulle fibre cinesi

24 dicembre 2010 - La Commissione Europea sarebbe orientata a ridurli dal 43,6% al 13,8%. Decisione a gennaio. EuCIA, federazione europea dei produttori di materiali compositi, ha accolto con parziale soddisfazione la conclusione delle indagini condotte dalla Commissione Europea sulle importazioni di fibre di vetro dalla Cina. Sotto indagine dal 2009. Il procedimento antidumping, avviato nel dicembre 2009 su richiesta della APFE, associazione europea dei produttori di fibra vetro, aveva portato la Commissione a ravvisare gli estremi di un comportamento anticoncorrenziale. Il 17 settembre scorso erano così scattati dazi provvisori fino al 43,6% sulle importazioni di alcuni tipi di fibra di vetro dalla Cina. Taglio alle aliquote. La nuova proposta della Commissione ridurrebbe le aliquote al 13,8%, a partire dal 16 marzo 2011; misura che da provvisoria diverrebbe però definitiva. Questa revisione accoglie parzialmente le richieste EuCIA, che nei mesi scorsi aveva denunciato l'impatto negativo di un aumento dei prezzi dei rinforzi per l'industria europea dei materiali compositi. Decisione dopo la Befana. La decisione è attesa per il 13 gennaio 2011, quando i rappresentanti dei 27 paesi membri UE si incontreranno a Bruxelles per votare la proposta della Commissione.

Dazi UE sulle fibre di vetro cinesi

16 settembre 2010 - Le misure, temporanee, sono riportate oggi sulla GU europea. Forti critiche dai produttori di compositi. La Commissione Europea ha imposto dazi temporanei all'importazione di fibra di vetro dalla Cina, pari all'8,5% e al 43,6%, in funzione dei diversi produttori. La decisione, fortemente osteggiata dai produttori europei di materiali compositi, è stata pubblicata oggi 16 settembre sulla Gazzetta ufficiale dell'Unione europea ed entrerà in vigore domani. I dazi interessano i filati tagliati (chopped strands) di fibra di vetro di lunghezza non superiore a 50 mm, i roving di fibra di vetro e i feltri (mat), ad eccezione di quelli in lana di vetro. Il procedimento antidumping era stato avviato il 17 dicembre 2009 su richiesta della APFE, associazione europea dei produttori di fibra vetro. La decisione finale, secondo quanto riporta EuCIA (che rappresenta invece i produttori di compositi) è stata presa nonostante l'opposizione di 12 rappresentanti dei paesi membri nel comitato antidumping, contro sette a favore e 8 astenuti. Il presidente di EuCIA, Volker Fritz, teme ora ripercussioni sull'industria del settore, forte consumatore di fibra di vetro, che nella sua filiera occupa 150mila addetti in 10mila aziende, la maggior parte costituita da piccole e medie imprese. Ma effetti sul fronte dei prezzi potrebbero interessare anche gli utilizzatori finali, dalle costruzioni all'auto, dall'aerospaziale ai generatori eolici.

EuCia teme dazi shock su fibre vetro

20 agosto 2010 - In Europa potrebbero superare il 43% sulle importazioni di rinforzi dalla Cina. L'associazione europea che rappresenta i produttori di materiali compositi continua a lanciare appelli contro l'imposizione, da parte della Commissione Europea, di dazi doganali sulle fibre di vetro provenienti dalla Cina, richieste nel 2009 da APFE, associazione dei produttori di questo tipo di rinforzo. Dopo l'applicazione di misure doganali da parte di India e Turchia, EuCia ha avuto notizia che la Commissione sta per approvare dazi provvisori fino al 43,6% a partire dal prossimo 17 settembre. L'Associazione ritiene che i dazi andrebbero contro gli interessi dell'industria europea che utilizza materiali compositi.

IN PRIMA PAGINA

Maire Tecnimont per Borouge 4

6 dicembre 2021 - Il gruppo italiano realizzerà tre impianti per poliolefine a Ruwais, per un valore complessivo della commessa intorno a 3,5 miliardi di dollari.

Dalle bottiglie alle vaschette rPET

6 dicembre 2021 - Erema e Amut partner nella costruzione di un impianto di riciclo integrato di bottiglie PET installato di recente in Nuova Zelanda.

PBT da riciclo con fibra vetro riciclata

6 dicembre 2021 - Sabic ha ampliato la famiglia Elcrin iQ introducendo due nuovi gradi dove il rinforzo proviene da riciclo di sfridi industriali.

Sibur si riorganizza

6 dicembre 2021 - In vista della fusione con TAIF, alle fasi finali, nascono le due nuove divisioni Synthetic Rubbers e Plastics and Organic Synthesis.

Etichettatura ambientale di bottiglie PET

6 dicembre 2021 - Il progetto di Prassi di Riferimento elaborato dal Tavolo UNI/PdR è in consultazione pubblica fino al 20 gennaio.

Riciclo imballaggi plastici in Germania al 60,6%

6 dicembre 2021 - L'80% di quanto raccolto nei 'sacchi gialli' viene riciclato nel paese e poco meno del 20% in impianti europei.

IN BREVE

Isopa forma online i trasportatori

6 dicembre 2021 - Attivata una nuova piattaforma per la formazione e la certificazione degli autisti che trasportano diisocianati.

Premio di Laurea TMP 2022

3 dicembre 2021 - Fino al 30 aprile 2022 è possibile partecipare al bando dell'associazione Tecnici Materie Plastiche.

Avvicendamento al vertice di RusVinyl

2 dicembre 2021 - Marc Lahalle nominato CEO della joint-venture paritetica nel PVC tra Sibur e Solvay.

Più cari a gennaio i film poliimmidici

2 dicembre 2021 - Con l'anno nuovo, Kaneka rivedrà i listini dei film Apical e Pixeo adeguandoli ai maggiori costi di materie prime e trasporti.

BLOG

avatar

14 settembre 2021 - Anche nel nostro paese dovrà prima o poi entrare in vigore un sistema di deposito cauzionale per i contenitori di bevande. Quali sono i sistemi di cauzionamento...

avatar

10 settembre 2021 - In Europa diversi Paesi hanno già introdotto o stanno per introdurre sistemi di deposito cauzionali per imballaggi monouso di bevande. Quali scenari si aprireb...

avatar

12 luglio 2021 - Nonostante i vari interventi del Ministro Cingolani apparsi sui media nelle settimane precedenti alla data di entrata in vigore della Direttiva sulle plastiche ...

avatar

16 giugno 2021 - Bioplastiche sì o no? C'è un accordo tra il Governo italiano e la Commissione europea? dal 3 luglio non vedremo più stoviglie monouso in plastica sugli scaffali...

avatar

Boicottare paga?

di: Carlo Latorre

9 maggio 2021 - L'associazione dei trasformatori turchi di materie plastiche Pagev rivendica il successo della campagna "Stop Buying".

EVENTI

Mosca, 25-28 gennaio 2022

Interplastica salta al 2022

A due mesi dall'apertura gli organizzatori hanno cancellato l'appunamento moscovita con l'industria delle materie plastiche e della gomma.

Vienna, 31 marzo - 1 aprile 2022

Conferenza europea sulla termoformatura

Organizzata da SPE, si terrà l'anno prossimo a Vienna per affrontare il tema: “Thermoforming for a Green Future”.

Berlino, 5-7 aprile 2022

Fruit Logistica slitta ad aprile

Messe Berlin ha deciso di posticipare l'evento di due mesi per far passare la quarta ondata di Covid-19.

Lione, 5-8 aprile 2022

Secondo rinvio per FIP

Il salone francese della plasturgia di Lione è stato posticipato di un altro anno. Tornerà all'inizio di aprile 2022.

Firenze, 24-25 maggio 2022

VinylPlus Sustainability Forum riparte da Firenze

Fissate le date dell'incontro annuale del programma volontario per lo sviluppo sostenibile dell'industria del PVC.