Piovan

Piovan fa shopping in Germania

8 ottobre 2010 - Acquisito il controllo di un costruttore di dosatori per estrusione. Piovan prosegue nella strategia di crescita per linee esterne: dopo la statunitense Una-Dyn, entrata nel gruppo due anni fa, è ora la volta della FDM GmbH, con sede a Königswinter. La società veneziana ha annunciato oggi di aver firmato l’accordo per rilevare la maggioranza del costruttore tedesco di sistemi di dosaggio per linee di estrusione. “L’innovazione qualitativa del prodotto, dettata dalle esigenze del cliente, rimane il centro della nostra strategia di sviluppo - ha commentato Nicola Piovan, Presidente e AD del gruppo italiano -. Proprio per questo, abbiamo visto in FDM, nella sua filosofia di prodotto e nel suo approccio al cliente, la risposta che stavamo cercando per crescere in settori per noi molto promettenti”. Fondata nel 2003, FDM occupa 25 addetti per un fatturato superiore a 5 milioni di euro. L'acquisizione consentirà a Piovan di avvalersi dell'esperienza dell'azienda tedesca per sviluppare il settore dell’estrusione. La sinergia tra le due società sarà visibile già nel corso del K2010 di Dusseldorf, dove nello stand Piovan al Padiglione 9 saranno esposti anche due dosatori marchiati FDM.Nella foto: Nicola Piovan, CEO del gruppo italiano (a destra), con Hartmut Vollmar di FDM (a sinistra).

Il dosaggio si Lybra

20 settembre 2010 - Il nuovo sistema gravimetrico Piovan sarà esposto al K'2010. Sempre più centrali nel processo produttivo, le attrezzature periferiche stanno registrando una significativa evoluzione nell'efficienza, efficacia e versatilità operativa. Ne è testimonianza il nuovo sistema Lybra, unità di dosatura in configurazione gravimetrica a perdita di peso in continuo (LG) o volumetrica (LV) che sarà presentata in anteprima da Piovan in occasione del K'2010 di Düsseldorf .L’unità può ospitare fino a due stazioni di dosatura indipendenti, anche di diversa capacità e installabili in tempi successivi, ognuna delle quali è configurabile per capacità orarie da qualche decina di grammi fino a 170 kg. Ogni stazione è dotata di una tramoggia contenente il materiale da dosare; un controllo a perdita di peso, messo a punto dal costruttore veneziano, misura la giusta quantità di granulo da trasportare dalla coclea di dosatura al mixer dell’unità. La miscela viene poi trasferita in continuo, per gravità, alla vite di plastificazione della pressa o dell’estrusore. La coclea può avere sino a tre principi per controllare con elevata precisione e ripetibilità il dosaggio di materiali in basse percentuali. Lybra possiede un sistema di controllo a microprocessore con schermo touch screen da 7 pollici e interfaccia operatore semplificata. Un’unica schermata, con grafica intuitiva, permette di tenere sotto controllo il funzionamento dell’intero sistema, confrontare i valori di dosaggio prefissati con quelli effettivi, verificare la produzione istantanea e accedere a tutte le funzioni dell’unità. I dati possono essere esportati verso sistemi di supervisione esterni tramite porta Ethernet o uscita USB, anche per remotare il controllo linea. Lybra – segnala Piovan - è particolarmente indicata nel caso di frequenti variazioni dei lotti produttivi, quando occorre adattare rapidamente le condizioni operative di ogni stazione di carico.

Genesys, consumo certificato

6 settembre 2010 - Piovan fa testare dal TÜV l'ultima generazione di deumidificatori PET. In tema di efficienza energetica, Piovan ha deciso di passare dalle parole ai numeri incaricando l'ente di certificazione TÜV di testare un esemplare del nuovo sistema di deumidificazione Genesys installato presso un cliente, importante produttore europeo di bevande. I risultati indicano in 69,2 W/kg/h l’utilizzo di energia elettrica verificato (Test report nr. 204325) dopo 7 mesi di esercizio. Secondo la società veneta, si tratta del valore più basso mai misurato, a dimostrazione che è possibile abbattere i costi energetici del 50% rispetto ai tradizionali sistemi di deumidificazione PET. I test sono stati effettuati su un dryer Genesys GP55 equipaggiato con tramoggia di 4500 litri, operante a 175°C di temperatura dell’aria di processo. La tipologia di materiale trattato è una resina PET ad alta viscosità intrinseca (IV 0.8 dl/g), tipicamente utilizzato per la produzione di bottiglie per bevande. Lo stesso modello, dotato di una tramoggia TN3000, sarà esposto da Piovan a Düsseldorf in occasione del prossimo K. Il nuovo deumidificatore a basso consumo energetico implementa le più recenti tecnologie, come ad esempio controllo a perdita di peso, gestione e stabilizzazione della portata d’aria e processo di rigenerazione 'intelligente'. Secondo la società, è anche l’unico sistema “auto-adaptive” disponibile oggi sul mercato, essendo in grado di auto-determinare la quantità d’aria effettivamente necessaria per una buona deumidificazione. “Questo sistema garantisce il più basso consumo energetico di sempre, riducendo i costi complessivi almeno del 30% - afferma Piovan - Per un impianto che produce preforme PET, impiegando 1.000 kg/h di materiale, questo significa risparmiare almeno 220.000 kW/h all’anno”.

Tante novità Piovan al K

31 agosto 2010 - In anteprima alla fiera tedesca nuove attrezzature per deumidificazione, trasporto e dosaggio di granuli. Il costruttore italiano di apparecchiature ausiliarie per la trasformazione di materie plastiche si presenterà quest'anno a Düsseldorf con interessanti novità nella deumidificazione e nel dosaggio, a partire dal sistema Genesys, per il trattamento di PET a bassissimo consumo energetico. Orientato, invece, alle applicazioni per stampaggio a iniezione e soffiaggio è Modula, un sistema carrellato automatico composto da un deumidificatore DP622 abbinato a tramogge PTU600, PTU300, PTUSET100 e 200. In tema di dosaggio, la principale novità sarà Lybra, una linea di dosatori gravimetrici e volumetrici ideali per master, additivi e materiale riciclato. In mostra al K vi saranno anche soluzioni a perdita di peso per i processi di estrusione. Nell’area dedicata alle tecnologie di alimentazione e trasporto, sarà esposta Varyo, unità del vuoto per trasporto pneumatico dei granuli, che regola in automatico le fasi del ciclo di carica per eliminare lo stress meccanico del polimero e ridurre il consumo di energia elettrica. Una sezione dello stand sarà inoltre riservata ai sistemi di trattamento di biopolimeri, dove Piovan propone le attrezzature messe a punto da Universal Dinamics, l’azienda americana entrata a far parte del gruppo due anni fa.

Ricerca a tre nella termoregolazione

2 luglio 2010 - Piovan, Meccanica Generale e Iveco stanno lavorando al progetto Ecomolding.

IN PRIMA PAGINA

Febo entra in CGT e guarda all’Europa

18 novembre 2019 - Rilevato il 60 percento del distributore bergamasco di tecnopolimeri, che si aggiunge a Gran-plast e ASP nella galassia del gruppo pistoiese.

Sviluppi nei nanotubi di carbonio

18 novembre 2019 - Cabot ha presentato al K2019 la linea di nanotubi di carbonio Athlos per la modifica di materie plastiche.

Premi Conai agli imballaggi virtuosi

18 novembre 2019 - Sono stati consegnati i riconoscimenti del Bando per la prevenzione – Valorizzare la sostenibilità ambientale degli imballaggi.

Acquisizione BASF nella stampa 3D

18 novembre 2019 - Accordo per rilevare Sculpteo, società specializzata nella fornitura di servizi online per la manifattura additiva.

Accordo nei compositi per oil&gas

18 novembre 2019 - Solvay e Baker Hughes collaborano allo sviluppo di tubi flessibili e connettori (risers) per i giacimenti nelle acque profonde.

Logistico dell’Anno ai pallet da poliaccoppiati

18 novembre 2019 - Simpool ha ottenuto il riconoscimento nella categoria Sostenibilità ambientale per il progetto Greenpallet Bayer 2.0. Menzione speciale per Network.

IN BREVE

Lady Be in mostra a Milano

15 novembre 2019 - Le opere in plastica riciclata sono esposte fino al 28 novembre a Palazzo Bocconi presso la sede di Azimut Capital Management.

UE si accorda sull'etichettatura degli pneumatici

15 novembre 2019 - Il nuovo regolamento entrerà in vigore il 1 maggio 2021, ma occorre ancora il voto favorevole del Parlamento europeo.

Polistirene meno caro in Europa

8 novembre 2019 - Trinseo ha annunciato una riduzione dei prezzi per i gradi GPPS e HIPS distribuiti sul mercato europeo a partire dal 1° novembre scorso.

Chiude impianto EPDM in Texas

7 novembre 2019 - Arlanxeo fermerà la produzione nel sito di Orange nel secondo trimestre dell’anno prossimo.

BLOG

avatar

8 ottobre 2019 - La storia del cetriolo spagnolo insegna che per fare a meno della plastica bisogna saper rinunciare alla comodità di trovare tutto ciò che si desidera nel super...

avatar

6 ottobre 2019 - Continuano ad aumentare le iniziative plastic free che promuovono l'uso di stovigliame ed altri imballaggi compostabili che non sempre gli impianti di compostag...

avatar

9 luglio 2019 - Si può organizzare un maxievento 'plastic free' senza plastica? Sembra proprio di no...

avatar

19 giugno 2019 - Molti esultano per la direttiva europea che bandisce la plastica monouso. Ma le campagne plastic-free di alcune amministrazioni e le operazioni di marketing che...

avatar

16 novembre 2018 - Alcune considerazioni a margine delle recenti polemiche sulla necessità di costruire impianti di termovalorizzazione nel nostro paese.

EVENTI

Amsterdam, 19-20 novembre 2019

METS Round Table su compositi e imbarcazioni

Nel corso della tavola rotonda si parlerà di comportamento a fatica, progettazione e riciclo di scafi in materiale composito.

Schwertberg, 19-20 novembre 2019

Conferenza sullo stampaggio di espansi

Appuntamento a Schwertberg il 19 e 20 novembre per fare il punto con Engel sui diversi processi di schiumatura chimica e fisica.

Brindisi, 28 novembre 2019

Conferenza sul riciclo delle fibre di carbonio

Si terrà a Brindisi il prossimo 28 novembre, organizzata da Cetma e Suez con il supporto di ELG Carbon Fibre e Leonardo.

Bari, 28-30 novembre 2019

MecSpe raddoppia al Sud

In autunno debutterà un'edizione nel Mezzogiorno del salone dedicato alla manifattura, ospitato nella Nuova Fiera del Levante di Bari.

Marina di Carrara, 5-7 febbraio 2020

Compotec 2020 si terrà in febbraio

La fiera italiana dedicata all’industria dei compositi torna alle date storiche dopo la parentesi primaverile.