Piovan

Formazione per il Nordest

15 aprile 2011 - Piovan e Plastics Academy collaborano ad un programma di formazione tecnica per trasformatori.

Piovan in Finlandia

22 febbraio 2011 - La società veneta nomina un nuovo distributore per il mercato finladese.

Distributore Piovan nei Balcani

21 gennaio 2011 - Neofyton seguirà la vendita delle attrezzature ausiliarie del costruttore veneziano.

Deumidificare senza sprechi

15 ottobre 2010 - Piovan presenterà al K'2010 un sistema centralizzato con regolazione sulle singole tramogge. La deumidificazione centralizzata offre generalmente una maggiore efficienza, anche se non è sempre facile dimensionare il sistema in modo da soddisfare le richieste delle diverse linee di produzione, dato che ogni tramoggia ha una sua specifica condizione di lavoro ottimale (portata, temperatura e pressione dell’aria secca); e questa dipende da fattori estremamente variabili quali la tipologia e il grado di umidità del polimero, iniziale e finale, il consumo orario di materiale, la granulometria. “Normalmente si adotta una condizione di sicurezza, dimensionando il sistema di deumidificazione ai parametri di lavoro più critici, come per esempio il massimo consumo di materiale alla massima temperatura, con la più elevata portata d’aria richiesta – spiegano in Piovan - Ma ciò comporta inevitabilmente degli sprechi in termini di efficienza energetica e non contribuisce certo alla riduzione dei costi di esercizio”. Da queste premesse nasce Modula che, a differenza dei tradizionali impianti centralizzati, consente di regolare e controllare i parametri di lavoro ottimali per ciascuna tramoggia e, di conseguenza, consumare la sola energia strettamente necessaria al processo. Compito possibile grazie ad un software dedicato, che interfaccia i dati impostati per ciascuna tramoggia con quelli raccolti dai sensori posti sull’impianto. “Utilizzando un misuratore brevettato posto all’interno del condotto di adduzione dell’aria e sottostante a ciascuna tramoggia, è possibile regolare e controllare la portata dell’aria in modo istantaneo e indipendente per ciascuna tramoggia – aggiunge la società veneta -. La portata d’aria complessiva viene inoltre modulata in automatico dall’unità di deumidificazione centralizzata, determinando le condizioni ottimali di funzionamento del processo”. Secondo i tecnici Piovan, con un sistema centralizzato Modula di media capacità - per esempio 200-250 kg/h di polimero da deumidificare – si può conseguire un risparmio di energia anche del 50% rispetto a un sistema centralizzato tradizionale di capacità equivalente.

Piovan fa shopping in Germania

8 ottobre 2010 - Acquisito il controllo di un costruttore di dosatori per estrusione. Piovan prosegue nella strategia di crescita per linee esterne: dopo la statunitense Una-Dyn, entrata nel gruppo due anni fa, è ora la volta della FDM GmbH, con sede a Königswinter. La società veneziana ha annunciato oggi di aver firmato l’accordo per rilevare la maggioranza del costruttore tedesco di sistemi di dosaggio per linee di estrusione. “L’innovazione qualitativa del prodotto, dettata dalle esigenze del cliente, rimane il centro della nostra strategia di sviluppo - ha commentato Nicola Piovan, Presidente e AD del gruppo italiano -. Proprio per questo, abbiamo visto in FDM, nella sua filosofia di prodotto e nel suo approccio al cliente, la risposta che stavamo cercando per crescere in settori per noi molto promettenti”. Fondata nel 2003, FDM occupa 25 addetti per un fatturato superiore a 5 milioni di euro. L'acquisizione consentirà a Piovan di avvalersi dell'esperienza dell'azienda tedesca per sviluppare il settore dell’estrusione. La sinergia tra le due società sarà visibile già nel corso del K2010 di Dusseldorf, dove nello stand Piovan al Padiglione 9 saranno esposti anche due dosatori marchiati FDM.Nella foto: Nicola Piovan, CEO del gruppo italiano (a destra), con Hartmut Vollmar di FDM (a sinistra).

Il dosaggio si Lybra

20 settembre 2010 - Il nuovo sistema gravimetrico Piovan sarà esposto al K'2010. Sempre più centrali nel processo produttivo, le attrezzature periferiche stanno registrando una significativa evoluzione nell'efficienza, efficacia e versatilità operativa. Ne è testimonianza il nuovo sistema Lybra, unità di dosatura in configurazione gravimetrica a perdita di peso in continuo (LG) o volumetrica (LV) che sarà presentata in anteprima da Piovan in occasione del K'2010 di Düsseldorf .L’unità può ospitare fino a due stazioni di dosatura indipendenti, anche di diversa capacità e installabili in tempi successivi, ognuna delle quali è configurabile per capacità orarie da qualche decina di grammi fino a 170 kg. Ogni stazione è dotata di una tramoggia contenente il materiale da dosare; un controllo a perdita di peso, messo a punto dal costruttore veneziano, misura la giusta quantità di granulo da trasportare dalla coclea di dosatura al mixer dell’unità. La miscela viene poi trasferita in continuo, per gravità, alla vite di plastificazione della pressa o dell’estrusore. La coclea può avere sino a tre principi per controllare con elevata precisione e ripetibilità il dosaggio di materiali in basse percentuali. Lybra possiede un sistema di controllo a microprocessore con schermo touch screen da 7 pollici e interfaccia operatore semplificata. Un’unica schermata, con grafica intuitiva, permette di tenere sotto controllo il funzionamento dell’intero sistema, confrontare i valori di dosaggio prefissati con quelli effettivi, verificare la produzione istantanea e accedere a tutte le funzioni dell’unità. I dati possono essere esportati verso sistemi di supervisione esterni tramite porta Ethernet o uscita USB, anche per remotare il controllo linea. Lybra – segnala Piovan - è particolarmente indicata nel caso di frequenti variazioni dei lotti produttivi, quando occorre adattare rapidamente le condizioni operative di ogni stazione di carico.

Genesys, consumo certificato

6 settembre 2010 - Piovan fa testare dal TÜV l'ultima generazione di deumidificatori PET. In tema di efficienza energetica, Piovan ha deciso di passare dalle parole ai numeri incaricando l'ente di certificazione TÜV di testare un esemplare del nuovo sistema di deumidificazione Genesys installato presso un cliente, importante produttore europeo di bevande. I risultati indicano in 69,2 W/kg/h l’utilizzo di energia elettrica verificato (Test report nr. 204325) dopo 7 mesi di esercizio. Secondo la società veneta, si tratta del valore più basso mai misurato, a dimostrazione che è possibile abbattere i costi energetici del 50% rispetto ai tradizionali sistemi di deumidificazione PET. I test sono stati effettuati su un dryer Genesys GP55 equipaggiato con tramoggia di 4500 litri, operante a 175°C di temperatura dell’aria di processo. La tipologia di materiale trattato è una resina PET ad alta viscosità intrinseca (IV 0.8 dl/g), tipicamente utilizzato per la produzione di bottiglie per bevande. Lo stesso modello, dotato di una tramoggia TN3000, sarà esposto da Piovan a Düsseldorf in occasione del prossimo K. Il nuovo deumidificatore a basso consumo energetico implementa le più recenti tecnologie, come ad esempio controllo a perdita di peso, gestione e stabilizzazione della portata d’aria e processo di rigenerazione 'intelligente'. Secondo la società, è anche l’unico sistema “auto-adaptive” disponibile oggi sul mercato, essendo in grado di auto-determinare la quantità d’aria effettivamente necessaria per una buona deumidificazione. “Questo sistema garantisce il più basso consumo energetico di sempre, riducendo i costi complessivi almeno del 30% - afferma Piovan - Per un impianto che produce preforme PET, impiegando 1.000 kg/h di materiale, questo significa risparmiare almeno 220.000 kW/h all’anno”.

Tante novità Piovan al K

31 agosto 2010 - In anteprima alla fiera tedesca nuove attrezzature per deumidificazione, trasporto e dosaggio di granuli. Il costruttore italiano di apparecchiature ausiliarie per la trasformazione di materie plastiche si presenterà quest'anno a Düsseldorf con interessanti novità nella deumidificazione e nel dosaggio, a partire dal sistema Genesys, per il trattamento di PET a bassissimo consumo energetico. Orientato, invece, alle applicazioni per stampaggio a iniezione e soffiaggio è Modula, un sistema carrellato automatico composto da un deumidificatore DP622 abbinato a tramogge PTU600, PTU300, PTUSET100 e 200. In tema di dosaggio, la principale novità sarà Lybra, una linea di dosatori gravimetrici e volumetrici ideali per master, additivi e materiale riciclato. In mostra al K vi saranno anche soluzioni a perdita di peso per i processi di estrusione. Nell’area dedicata alle tecnologie di alimentazione e trasporto, sarà esposta Varyo, unità del vuoto per trasporto pneumatico dei granuli, che regola in automatico le fasi del ciclo di carica per eliminare lo stress meccanico del polimero e ridurre il consumo di energia elettrica. Una sezione dello stand sarà inoltre riservata ai sistemi di trattamento di biopolimeri, dove Piovan propone le attrezzature messe a punto da Universal Dinamics, l’azienda americana entrata a far parte del gruppo due anni fa.

Ricerca a tre nella termoregolazione

2 luglio 2010 - Piovan, Meccanica Generale e Iveco stanno lavorando al progetto Ecomolding.

IN PRIMA PAGINA

Inventori di Easy Covid 19 nominati Cavalieri al Merito

3 giugno 2020 - Renato Favero e Cristian Fracassi hanno ricevuto l’onorificenza dal Capo dello Stato Mattarella per il servizio alla comunità durante l’emergenza del coronavirus.

Anche la Spagna tasserà i monouso

3 giugno 2020 - Un disegno di legge introduce un’imposta di 45 centesimi di euro per ogni chilogrammo di imballaggio non riutilizzabile.

Arkema esce dalle poliolefine

3 giugno 2020 - Completata la cessione delle attività Functional Polyolefins al gruppo coreano SK Global Chemical.

Il riciclo chimico chiede più attenzione dalla UE

3 giugno 2020 - Chemical Recycling Europe pubblica un position paper per spingere Bruxelles a rivedere l'orientamento sul riciclo.

A maggio lieve recupero della produzione

3 giugno 2020 - Perso un terzo della produzione industriale, dato migliore rispetto al -44,3% rilevato nel mese di aprile. Ancora lontani dalla normalità.

Rischedulate anche Taipei Plas e IPF

3 giugno 2020 - Date da definire per la fiera taiwanese, cancellata l’edizione 2020 della triennale giapponese delle materie plastiche e gomma.

IN BREVE

Gara UE per recuperare la plastica galleggiante

1 giugno 2020 - Minambiente sta selezionando aziende alle quali affidare il servizio antinquinamento marino, quest’anno esteso anche ai rifiuti galleggianti.

In Borealis nuovo VP Innovation & Technology

26 maggio 2020 - Erik van Praet ha assunto nel mese di aprile la responsabilità delle attività Innovazione e tecnologia del gruppo chimico austriaco.

In fiamme azienda chimica veneziana

15 maggio 2020 - Un incendio ha interessato una fabbrica di specialità chimiche nel distretto industriale di Porto Marghera.

Si ferma cracker Versalis

12 maggio 2020 - Versalis ferma da domani, per 5 giorni, l’impianto di Brindis per attività di manutenzione programmata.

BLOG

avatar

26 maggio 2020 - Entro il primo luglio 2021 anche le bottigliette di plastica saranno soggette ad un sistema di deposito e ad una cauzione di 15 cent. Ogni anno nei Paesi Bassi ...

avatar

13 marzo 2020 - Oltre a restrittive interpretazioni di decreti non troppo recenti, esistono e vengono agevolati in Europa strumenti per favorire l'upcycling di scarti qualsiasi...

avatar

2 marzo 2020 - C'è tanta, troppa confusione sul reale significato di "riciclato", tanto che si corre il rischio di incappare in dichiarazioni false o scorrette. Ma cosa dicono...

avatar

3 febbraio 2020 - Reale il rischio che la Direttiva SUP provochi una sostituzione dei materiali invece che una riduzione del monouso e una transizione verso i sistemi di riuso e ...

avatar

Filastrocca plastic-free

di: Carlo Latorre

13 gennaio 2020 - Testo di Mimmo Mòllica

EVENTI

webinar, 10 giugno 2020

Webinar su Circular Economy Action Plan

Lo organizzano a giugno le associazioni European Plastics Converters (EuPC) e PET Sheet Europe.

Lione, 16-19 giugno 2020

Nuovo nome e formato per il FIP di Lione

Il salone triennale francese si fa in tre e cambia nome in France Innovation Plasturgie. Appuntamento nel giugno 2020 al Lyon Eurexpo.

Shanghai, 3-6 agosto 2020

Chinaplas rischedulata in agosto

La manifestazione cinese dedicata al mondo della plastica era stata posticipata a causa dell’epidemia di coronavirus.

Bruxelles, 10-11 settembre 2020

Rinviata conferenza sul riciclo chimico

A causa dell’emergenza coronavirus, ChemRecEurope ha deciso di rinviare a settembre l'European Chemical Recycling Conference.

Parma, 28-30 settembre 2020

SPS Italia va a settembre

Rinviata a dopo l'estate anche la fiera dell'automazione per l'industria intelligente, digitale e flessibile in programma a Parma.