Blog

Il supermercato plastic-free c’era già 10 anni fa

venerdì 22 novembre 2019

L’imballaggio è davvero inutile e dannoso, un mostro ecologico da estirpare dai negozi?
Elipso, associazione francese del packaing flessibile in plastica, ha pubblicato ormai dieci anni fa - precorrendo i tempi - un video ironico, ma non troppo, sulla salubrità e l'igiene di un supermercato senza imballaggi.
Ovviamente, si gioca sul filo del paradosso per far riflettere i consumatori che packaging-free e plastic-free sono concetti da applicare con la testa e non con la pancia...
 
 

di: Carlo Latorre
"Gli articoli in questa sezione non sono opera della redazione ma esprimono le opinioni degli autori"
Numero di letture: 3853
DALLO STESSO AUTORE
avatar

Quanta confusione sulla Direttiva SUP

Bioplastiche sì o no? C'è un accordo tra il Governo italiano e la Commissione europea? dal 3 luglio non vedremo più stoviglie monouso in plastica sugli scaffali?

di: Carlo Latorre

avatar

Boicottare paga?

L'associazione dei trasformatori turchi di materie plastiche Pagev rivendica il successo della campagna "Stop Buying".

di: Carlo Latorre

avatar

Tra le 10 piaghe d'Egitto e i Blues Brothers

Uno dopo l'altro si stanno allineando i tasselli che rendono il domino del post-covid sempre più complesso da giocare.

di: Carlo Latorre

avatar

Perché nascondere la plastica dietro la carta?

Ci sfugge il senso di realizzare una bottiglia di carta con liner di plastica e chiusura di polietilene, rendendo l'imballaggio scarsamente riciclabile a fine vita.

di: Carlo Latorre

avatar

All'Ambiente più scienza e meno demagogia

La nomina di Roberto Cingolani al neonato Ministero della Transizione ecologica potrebbe sancire un nuovo approccio all'economia circolare nel nostro Paese.

di: Carlo Latorre

avatar

Filastrocca plastic-free

Testo di Mimmo Mòllica

di: Carlo Latorre

avatar

Non solo plastic free, ci sono anche Comuni plastic sì

Il sindaco di Pontecurone: “La soluzione non è eliminare tutta la plastica ma usarla in modo consapevole, vogliamo essere un comune incivil free”.

di: Carlo Latorre