In questa sezione: Economia Uomini e Aziende Leggi e norme Lavoro
Contenuto sponsorizzato

Un silo non vale l'altro

Avanzate tecnologie di produzione con processi certificati, sistemi di controllo e telediagnosi caratterizzano i silos Lorandi, società bresciana con una storia industriale lunga 70 anni.

1 ottobre 2021 03:38

Lorani SilosUn silo vale l'altro? In fondo si tratta di attrezzature  poco complesse e a bassa tecnologia... "Nulla di più sbagliato - afferma Stefano Lorandi, CEO di Lorandi Silos, storica azienda bresciana specializzata nella tecnologia di gestione di materiali sfusi -. I nostri silos sono il risultato di anni di sperimentazioni e passione, hanno una struttura unica e brevettata e vengono costruiti con tecniche di automazione e ottimizzazione dei processi di calandratura e saldatura".

Sotto l'aspetto tecnologico, la produzione è tutt'altro che banale, continua Lorandi: quella dei silos verticali si avvale di robot con certificazione del processo di saldatura e la qualità è frutto di un processo industrializzato ben collaudato; in aggiunta, vengono montati da personale specializzato con attrezzature di proprietà, controllate, certificate e rinnovate di frequente.

Lorani SilosI silos monolitici prodotti in Italia dispongono di un cappello brevettato ricavato da fondo bombato, che garantisce una completa robustezza dei piani di calpestio e una maggiore resistenza in presenza di repentine variazioni della pressione interna.
Per la versione ad anelli viene impiegato il sistema brevettato Locked Silos System che agevola il trasporto e il montaggio anche in luoghi remoti del mondo garantendo sempre la totale sicurezza del prodotto insilato.

Ogni silos Lorandi, inoltre, può essere costantemente monitorato con il sistema PLC DriveSilos, che invia la diagnostica al Service Assistance Center dell'azienda attraverso un Numero Verde.

"La scelta dei materiali è ampia, in funzione delle specifiche esigenze di progetto - sottolinea il CEO dell'azienda bresciana -: si va dall'acciaio (inox, zincato o Magnelis) all'alluminio, fino al tessuto di poliestere ad alta resistenza (HT). La flessibilità riguarda anche  la disponibilità di diametri e delle configurazioni: monolitici o componibili (con tecnologia di bordatura Locked Silos System), fino ad una struttura brevettata, a  4 o 6 gambe, per l'installazione su celle di pesatura".

Lorandi Silos particolare"La struttura portante presente una conformazione unica per robustezza ed elasticità ed è certificata per le azioni sismiche e del vento - conclude Lorandi -. ed è possibile installare un sistema proprietario per il raffreddamento della parte esterna dei silos, che entra in funzione in caso di un incendio nell'area di stoccaggio. Inoltre, per la gestione di materiali particolarmente sensibili, che necessitano di ambiente deumidificato, possiamo installare un circuito che immette aria filtrata ed essiccata all'interno, in modo tale da mantenere costante l’umidità interna".

Lorandi Silos opera nello stoccaggio e movimentazione interna di materiali per uso industriale, proponendo un servizio che comprende la progettazione, la fornitura di attrezzature, l'installazione, il collaudo e l'avvio degli impianti, senza dimenticare l'assistenza sul posto e da remoto.
L'offerta comprende silos, componenti d'impianto e macchinari (separatori, miscelatori rompisacchi ecc.) brevettati e certificati.

Con il contributo di:
Lorandi Srl
Via Verziano, 43
25131 Brescia
www.lorandisilos.it

© Polimerica -  Riproduzione riservata

Numero di letture: 3732