In questa sezione: Riciclo Bioplastiche Legislazione
Contenuto sponsorizzato

Nuove sfide per tempi difficili

Le piattaforme online B2B sono cruciali per garantire la continuità delle attività industriali in tempi di emergenza sanitaria. Il marketplace PlasticFinder aperto 24 ore su 24, sette giorni su sette.

1 aprile 2020 17:07

PlasticFinder stop coronavirusSono passati quasi due mesi da quando i mercati occidentali hanno iniziato a subire gravi perturbazioni a causa dell’emergenza Covid-19. Il fatto stesso che, con tutta probabilità, stiate leggendo questo articolo sul vostro computer in smart-office è la riprova che questa pandemia sta cambiando radicalmente il modo in cui interagiamo con gli altri a livello personale e professionale.

Gli uomini e le loro imprese, come hanno sempre fatto, si adattano ai cambiamenti per garantire la continuità delle loro attività. È una sfida da affrontare senza indugio, valutando e implementando in azienda modalità alternative per condurre gli affari e realizzare i propri obiettivi.

Molti si chiedono se, passata la fase emergenziale, torneremo gradualmente alla normalità, o ci sarà una nuova “normalità”, ad un altro livello di consapevolezza. I processi esistenti sono veramente necessari per mantenere un flusso di lavoro coerente e produttivo? Il distanziamento sociale influisce sulla produttività? In quali applicazioni software si può investire per aumentare la resilienza di fronte ad una prossima crisi (sanitaria, sociale, finanziaria)? Come assicurare la continuità di servizio a stakeholder interni ed esterni? Il budget per gli spostamenti del personale viaggiante sono adeguati o da riprogettare? Gli attuali livelli di organico sono appropriati?
Alcune di queste domande sono più scomode da porre rispetto ad altre, ma sono cruciali al fine di trovare soluzioni adeguate e sostenibili alle nuove sfide.
 
LE PIATTAFORME ONLINE FANNO BENE ALL’ECONOMIA CIRCOLARE. Una risposta nel campo degli “smart services”, cioè le infrastrutture e le reti al servizio dell’integrazione aziendale, sia interna che soprattutto esterna (trasformazione digitale della supply chain, ad esempio), viene senz’altro da PlasticFinder (www.plasticfinder.it), il primo marketplace europeo dedicato alle materie plastiche, che offre un servizio completo di SPD (Sales and Procurement Digitalization) nel campo dell’e-commerce B2B.
“Riutilizzo, riciclo, economia circolare: il valore di queste parole sarebbe fortemente depotenziato se non ci fosse internet - afferma Stefano Chiaramondia, presidente e co-fondatore di PlasticFinder -. Oggi esistono piattaforme online grazie alle quali i prodotti possono spostarsi velocemente nel tempo e nello spazio e perfino gli scarti di lavorazione possono essere trasformati in risorse. PlasticFinder è un esempio di questa nuova tendenza di business: la nostra società permette di dare una seconda vita a enormi quantità di plastica creando continuamente una possibilità d'incontro tra domanda e offerta”.
“Potremmo definire PlasticFinder come un fornitore di enabling technologies - aggiunge Riccardo Parrini, amministratore e co-fondatore della piattaforma - o, ancora meglio, un fornitore di enabling services, cioè tecnologie e servizi abilitanti per lo sviluppo di nuovi modelli di business”.
 
PlasticFinderDA SEMPRE SMART. Sulla piattaforma, anche adesso e soprattutto adesso, è possibile controllare in tempo reale la disponibilità di materie plastiche in vendita, verificarne quantità e prezzi per prodotto e per applicazione, e confrontare i controtipi disponibili. Nella sezione news del portale sono raccolte le informazioni pubblicate dai principali media internazionali rilevanti per l’industria della plastica, le tendenze in atto e le interrelazioni con l'attuale difficile situazione. E, soprattutto, con pochi e semplici passaggi si possono mettere in vetrina i prodotti da vendere e acquistare con un clic i lotti di polimeri di interesse.
Siamo digitali da sempre, per scelta - conclude Parrini -. La digitalizzazione di molti processi di business, sia che avvenga in modo progressivo e lineare, sia che subisca improvvise accelerazioni dovute ai periodici periodi di crisi, è un percorso ben tracciato che segnerà il futuro delle nostre economie”.

Con il contributo di:
PlasticFinder
Via F. de Sanctis,74 - 20141 Milano
www.plasticfinder.it
Tel +39 02 21118692

© Polimerica -  Riproduzione riservata

Numero di letture: 1713