In questa sezione: Riciclo Bioplastiche Legislazione
Contenuto sponsorizzato

Economia circolare e Digitalizzazione temi chiave di K2019

Ancora pochi giorni di attesa e il più grande appuntamento mondiale dedicato alla plastica e alla gomma prenderà il via a Düsseldorf.

7 ottobre 2019 16:38

digital greenAl K2019, circa 3.200 espositori provenienti da 50 paesi metteranno in mostra gli ultimi sviluppi e le innovazioni per l’industria delle materie plastiche e della gomma. Gli “hot topics”, ovvero i “temi caldi” di questa edizione sono “Plastics for Sustainable Development” (economia circolare, energie rinnovabili, water management) e Digitalizzazione/Industria 4.0 (economia delle piattaforme, catena del valore aggiunto interconnessa).

PlasticFinder (www.plasticfinder.it), la piattaforma digitale numero uno in Italia e in Europa per il trading online delle materie plastiche, entra dunque a pieno diritto tra gli “hot topics” della manifestazione tedesca. Con oltre 1.400 tra aziende e utenti registrati rappresenta infatti un modello per l’economia circolare, come dimostra il servizio per la vendita online dei prodotti rigenerati/riciclati, attraverso una scheda che li descrive con precisione e che consente al potenziale compratore di valutare e confrontare le caratteristiche tecniche dei materiali prima di acquistarli.

PlasticFinder offre anche alle aziende un prezioso supporto per gestire i sottoprodotti di lavorazione (conosciuti come sfridi di produzione), che tramite il portale possono essere venduti ed acquistati nel totale rispetto delle normative vigenti. Infine, va citata la gestione delle giacenze di magazzino (plastica di prima scelta "slow moving”), che appesantiscono l’intera filiera della produzione e trasformazione della plastica: in questo caso lo strumento digitale si rivela un formidabile mezzo per ridurre l’utilizzo di nuovi prodotti e reimmettere sul mercato prodotti già esistenti.

plastic finder riciclo"Grazie al Digitale finalmente tutti i player del nostro settore possono fare qualcosa di concreto per la sostenibilità: rendere circolare il flusso dei prodotti e ottenere un vantaggio economico - commenta Riccardo Parrini, CEO di PlasticFinder -. Perché l’economia circolare può funzionare davvero se rappresenta una opportunità economica per il nostro settore e non un costo..."

"Se pensiamo invece alla digitalizzazione dei processi (Industria 4.0) anche la supply chain, il marketing e le vendite saranno nei prossimi anni rivoluzionate dalle nuove tecnologie online - aggiunge Stefano Chiaramondia, co-fondatore e presidente della società milanese -. Grandi gruppi industriali stanno investendo nella realizzazione di shop online: sistemi che consentono ai loro clienti di effettuare ordini e di tracciarli automaticamente. Questi strumenti sono il primo passo verso i markeplace generalisti (come è plasticfinder), dove è possibile trovare ogni genere di materiale e confrontare in tempo reale disponibilità e prezzi, al pari di quanto succede negli acquisti del B2C. Siamo solo agli inizi, la rivoluzione digitale è in arrivo”.

PlasticFinder sarà presente al K2019 di Düsseldorf dal 16 al 23 ottobre: per fissare un appuntamento con Riccardo Parrini e Stefano Chiaramondia inviare una mail a: info@plasticfinder.it.

Con il contributo di:
PlasticFinder
Via F. de Sanctis,74 - 20141 Milano
www.plasticfinder.it
Tel +39 02 21118692

© Polimerica -  Riproduzione riservata

Numero di letture: 1037