Contenuto sponsorizzato

Compound tecnici con estrusore bivite corotante

Comac fornirà a Caldara Plast un impianto allo stato dell’arte: produttività oraria da 700 a 1.200 kg in funzione del polimero trasformato.

1 ottobre 2018 07:13

Comac CaldaraQuest’anno al suo quarantesimo anno di vita, Comac può aggiungere un’altra importante referenza al suo carnet di linee per compound e masterbatches basati su estrusori bivite corotanti. Ha infatti chiuso una commessa per una nuova linea destinata alla produzione di compound altamente tecnici con Caldara Plast, società comasca operante nel recupero, lavorazione e rigenerazione di materie plastiche, che con il nuovo acquisto aumenterà la sua capacità produttiva.

L’impianto si basa sul nuovo estrusore bivite corotante EBC 70HT – High Volume, con diametro viti di 72 mm, 44 diametri di lunghezza cilindro, azionato da un motore in corrente alternata da 315 kW. La linea è completata da due caricatori laterali bivite di nuova generazione, un cambia filtro in continuo con testa integrata, un impianto di dosaggio gravimetrico a 5 componenti con caricamento automatico di polimeri (PA, ABS, blend), cariche minerali e fibra di vetro.

Si tratta di una linea performante, che può vantare una produttività oraria da 700 kg a 1.200kg/h; variabili in funzione delle caratteristiche del polimero trasformato e delle formulazioni utilizzate.

Con il contributo di:
Comac srl
via per Legnano 57
20023 Cerro Maggiore (Mi)
www.comacplast.com
Tel.+39.0331577387
e-mail: com@comacplast.it


e-mail: com@comacplast.it

© Polimerica -  Riproduzione riservata

Numero di letture: 988