Contenuto sponsorizzato

Al Plast IMG si fa in due

Al padiglione 11 le presse per elastomeri costruite a Brescia, al 24 quelle per la plastica targate Haitian. In mostra anche un gruppo di chiusura elettrico per la gomma.

20 aprile 2018 09:13

IMG haitian gomma
IMG
costruttore bresciano di presse ad iniezione per la gomma e distributore per l’Italia delle presse per materie plastiche del gruppo cinese Haitian sarà presente quest’anno a Plast 2018 con due stand: uno al Padiglione 24 con le macchine Haitian e Zhafir; il secondo all’interno del salone satellite Rubber (Pad.11) con le tecnologie per lo stampaggio di elastomeri a marchio Gum, tra cui un'inedita chiusura elettrica.

Per quanto concerne lo stampaggio di termoplastici, saranno esposte in funzione quattro presse equipaggiate con attrezzature ausiliarie e software avanzati per la raccolta e la gestione dei dati di produzione in ottica Industria 4.0.

haitian by seproLa prima è una pressa a due piani Haitian Jupiter II con forza di chiusura di 450 tonnellate, dotata di azionamento idraulico servo-assistito: sarà allestita per produrre un trasportino per animali domestici in polipropilene (peso della stampata di 700 g), equipaggiata con un robot cartesiano a 3 assi elettrici modello Success 22 ‘Haitian by Sepro’, presentazione in anteprima per l’Italia della collaborazione fra il gruppo cinese e il costruttore francese di automazione.
La Jupter II è una pressa a due piani dagli ingombri ridotti (lunghezza, a parità di tonnellaggio, circa 1,5 metri inferiore rispetto alla pressa con ginocchiera), facilmente accessibile in fase di montaggio stampi e dai consumi energetici ridotti grazie all’ormai ultra collaudato servosistema con inverter KEB.

La seconda pressa in funzione sarà una Mars II con azionamento idraulico servo-assistito, forza di 90 tonnellate e chiusura a ginocchiera, il modello più venduto del costruttore cinese, con oltre 170.000 esemplari installati in tutto il mondo. La macchina stamperà in Fiera un articolo tecnico in PA 6 caricata con fibra di vetro, manipolato da un robot della serie Hilectro costruito da Haitian.

Le altre due presse in esposizione saranno elettriche, della serie Zeres: una da 450 tonnellate, equipaggiata con un robot Tecnomatic, stamperà un un vaso in PP da 445 grammi con un tempo ciclo estremamente interessante. La seconda, con forza di chiusura di 120 tonnellate produrrà un gadget con materiale da fonte vegetale ecosostenibile e fotoluminescente, che verrà distribuito ai visitatori della manifestazione. Al termine dello stampaggio, il pezzo sarà prelevato da un robot Haitian by Sepro, che - con l’ausilio di un cobot - provvederà ad inserirli in un apposito vano per farne risaltare la fotoluminescenza. Grazie alla sue caratteristiche e alla versatilità, sono oltre 600 i modelli di questa serie installati in Italia in pochi anni.

IMG GUMNell’area Rubber, saranno due le macchine per la gomma mostrate in funzione, oltre al prototipo della prima chiusura elettrica orizzontale a ginocchiera del costruttore bresciano, soluzione in grado di garantire ripetibilità, precisione e velocità dei movimenti che porterà ad un incremento significativo delle prestazioni. Questa chiusura equipaggerà a partire dall’autunno le macchine della gamma GUM, consentendo così di avere soluzioni ibride o completamente elettriche, nelle gamme di tonnellaggi da 100 a 500 tonnellate.

Nello stand al Padiglione 11, una pressa GUM da 300 tonnellate, chiusura orizzontale Hydroblock ed iniezione orizzontale a vite punzonante, produrrà in modo completamente automatico guarnizioni O-ring, utilizzando una spazzola doppia per lo scalzo dei manufatti e il rilascio degli stessi nel vano macchina.

IMG NEKLa seconda pressa appartiene invece alla serie NEK, in configurazione a collo di cigno senza colonne, con chiusura verticale a due pistoni e iniezione verticale a vite punzonante. Con una forza di chiusura di 50 tonnellate e capacità di iniezione 200 cm3, produrrà su uno stampo a due cavità uno ‘spinner’ in EPDM che verrà distribuito ai visitatori.

Tutte le presse, elettriche e idrauliche, saranno collegate ad un sistema di gestione dati e processi in ottica Industria 4.0, sviluppato per essere conforme a quanto previsto dalle normative per accedere all’Iperammortamento. “L’obiettivo - commenta Davide Bonfadini - è mostrare ai visitatori di Plast 2018 tutta la potenzialità dell’offerta IMG per l'industria della gomma, partendo da una pressa standard, passando per un'isola di lavoro automatizzata completa di robot e nastro trasportatore e concludendo guardando al futuro, con un prototipo tecnologicamente avanzato”.

Con il contributo di:
IMG SRL
Via Industriale, 108
25020 Capriano del Colle BS
Tel: +39 030 314645
Fax: +39 030 312664
www.imgmacchine.it

© Polimerica -  Riproduzione riservata

Numero di letture: 2027