In questa sezione: Appuntamenti
Contenuto sponsorizzato

Industria 4.0 in azione a MecSpe

IMG presenterà in fiera tre soluzioni di stampaggio per materie plastiche e gomma ad alto contenuto innovativo e di automazione. L’anno scorso l'azienda bresciana ha venduto 300 presse in Italia.

1 marzo 2017 07:00

IMG e Haitian
Quest’anno a MecSpe (Parma, 23-25 marzo 2017), IMG punta tutto su Industria 4.0 con tre isole di stampaggio ad elevata automazione e innovazione, mantenendo però il focus sulle reali esigenze degli stampatori senza perdersi in facili derive avveniristiche.
Due installazioni dedicate alla lavorazione di materie plastiche avranno come protagoniste presse ad iniezione Zhafir e Haitian, di cui l’azienda bresciana è distributore esclusivo nel nostro paese, mentre la terza isola sarà dedicata all’industria della gomma e vedrà in azione una pressa costruita dall’azienda bresciana.

Haitian JupiterDUE PER LA PLASTICA. La prima delle macchine dedicate alla trasformazione di termoplastiche è una pressa ad azionamento completamente elettrico Zeres di Zhafir (marchio europeo di Haitian), con forza di chiusura di 120 tonnellate, allestita con un robot collaborativo che simulerà le operazioni fino ad oggi compiute da esseri umani, come apertura e chiusura del cancello pressa, prelievo del pezzo e deposito su piattaforma, con assemblaggio finale di un componente aggiuntivo.
Una seconda pressa, questa volta a marchio Haitian, sarà attrezzata per lo stampaggio di articoli tecnici: si tratta di una Mars II ad azionamento idraulico servoassistito, con forza di chiusura di 90 tonnellate; occasione per celebrare il superamento delle centomila presse di questa serie installate a livello mondiale, a testimonianza dell’affidabilità raggiunta con la seconda generazione di questa popolare famiglia di macchine.
L’idea è mostrare come le presse Haitian siano già oggi in grado di rispondere alle esigenze della fabbrica intelligente, sfruttando l’azionamento elettrico per ridurre i consumi e aumentare precisione e velocità di stampaggio. Realtà ben lontana dal concetto di presse a low-cost per applicazioni a basso contenuto tecnologico che caratterizza parte della produzione asiatica.

IMG GUMUNA PER LA GOMMA. Oltre a distribuire le presse Haitian e Zhafir in Italia e Romania, IMG costruisce a Capriano del Colle, in provincia di Brescia, una propria linea di macchine ad iniezione per la trasformazione di elastomeri. Un esemplare, Gum 150 con forza di chiusura di 150 tonnellate, sarà al centro di un’isola di produzione completamente automatizzata mostrata a MecSpe, dove stamperà un articolo tecnico in fluoroelastomero (Viton). La pressa in configurazione orizzontale sarà asservita da un robot antropomorfo per il prelievo del manufatto, che uscirà dallo stampo privo di bava. Il pezzo sarà poi sottoposto a controllo dimensionale attraverso un sistema visivo integrato, con segnalazione in remoto di eventuali manufatti fuori tolleranza.

IMG chiusura KIT INDUSTRIA 4.0. La fiera parmense offrirà l’occasione a IMG di illustrare agli stampatori le funzioni delle presse Zhafir, Haitian e Gum per quanto concerne l’integrazione nella fabbrica intelligente, nell’ottica di poter usufruire dell’iperammortamento al 250%. Le unità di controllo delle macchine possiedono funzioni dedicate, connessioni di rete e sono compatibili con il protocollo OPC-UA per l’integrazione di periferiche e l’interconnessione nella rete aziendale dell’azienda, attraverso un router pre-configurato che può essere fornito da IMG insieme alle presse. Lo stampatore che desidera avvalersi dell’agevolazione fiscale può acquistare da IMG una o più attrezzature ‘Industry 4-0 ready’ da interconnettere in una rete più ampia, anche con software gestionali (SCADA, MES ed ERP) e servizi remoti di telediagnosi e teleassistenza. Non manca nemmeno la possibilità di controllare in remoto il processo produttivo da PC,  tablet, o smartphone.
A tale proposito va ricordato che il requisito dell’interconnessione delle macchine nella rete aziendale, necessario per accedere all’iperammortamento, non può essere ‘certificato’ dal costruttore di macchine, ma deve essere soddisfatto dall’azienda di stampaggio, quindi attestato mediante autocertificazione (per investimenti sotto 500mila euro) o perizia tecnica.

300 PRESSE VENDUTE IN ITALIA. IMG ha chiuso il 2016 con brillanti risultati, mettendo a segno per il quarto anno consecutivo una crescita a due cifre. Ha venduto sul mercato italiano 220 presse Haitian e Zhafir, equamente suddivise tra idrauliche ed elettriche (queste ultime in forte crescita), a cui vanno aggiunte le sessanta collocate in Romania. Per quanto concerne le presse per la gomma costruite in Italia, ne sono state vendute quest’anno un centinaio, tutte sul mercato nazionale, numero decisamente elevato se si considera che il segmento dello stampaggio gomma costituisce un mercato di nicchia.
Per far fronte alla crescita della domanda, l’anno scorso IMG ha ampliato la sede di Capriano del Colle, portando la superficie coperta da 4.500 a 7.000 m2 con un investimento di circa 2 milioni di euro. Nel nuovo capannone è concentrata l’attività dedicata alla distribuzione delle presse Haitian, con show-room, aree per prove stampi e magazzini per il parcheggio delle macchine e lo stoccaggio dei componenti destinati ai trasformatori italiani. In questo modo si è liberato prezioso spazio per l’assemblaggio delle presse per la gomma.
Investimenti che hanno premiato l’azienda bresciana, che ha chiuso l’esercizio 2016 con un giro d’affari di 30,5 milioni di euro, confermando così il trend di crescita in un periodo non facile per il mercato italiano delle presse, specie considerando che nel 2013 il fatturato IMG superava di poco i 17 milioni di euro.

IMG sede Capriano del Colle BS

Con il contributo di:
IMG SRL
Via Industriale, 108
25020 Capriano del Colle BS
Tel: +39 030 314645
Fax: +39 030 312664
www.imgmacchine.it

© Polimerica -  Riproduzione riservata

Numero di letture: 2200